Social Media

28 maggio 2014

Cinque valide ragioni per affidarsi a una Wedding Planner

Vi presentiamo le 5 valide ragioni per affidarsi a una Wedding Planner:

1) Risparmiare tempo
2) Tenere sotto controllo il budget
3) Ridurre lo stress e godersi i preparativi
4) Sfruttare competenze, conoscenze ed esperienza
5) Delegare, soprattutto imprevisti, oneri e critiche!

1) Risparmiare tempo

Il tempo libero è ormai uno dei beni più richiesti sul mercato, peccato non si possa acquistare in nessun negozio! E quando stai per sposarti il tuo tempo libero si trasforma improvvisamente in “tempo passato su blog, Pinterest, Facebook, siti di fotografi, di location, di fioristi…”


Durante i corsi di formazione ci insegnano che sono necessarie all’incirca 200 ore di lavoro per organizzare un matrimonio, (sempre ammesso che si riesca a non perdersi nei meandri della rete a fantasticare su immagini di matrimoni esotici!) senza contare i sopralluoghi in location e gli appuntamenti con i vari fornitori. Provate a pensare di doverle ritagliare dal tempo che dovreste dedicare al vostro futuro marito, alla famiglia, agli amici, a voi stesse. Significa sacrificare all’incirca 30 giorni interi di relax, di hobby o di viaggi! 


Rivolgersi a una wedding planner significa trovarsi davanti a una sintesi di proposte che incontrano i vostri gusti perché seguono le vostre indicazioni, ma che sono già frutto di un lavoro di ricerche accurate e diluite nel tempo. Spesso richieste simili alle vostre possono essere già state fatte da altri clienti e la wedding planner può già aver verificato la validità di un certo fornitore che può riproporvi con sicurezza e garanzia del risultato. E in ogni caso la sua rete di contatti è sufficientemente ampia da non dover andare in giro per giorni in rete sperando nella buona sorte!

2) Tenere sotto controllo il budget

Una delle cose più difficili nel matrimonio, così come nella vita di tutti i giorni, è far quadrare i conti! Spesso il budget preventivato viene sforato anche di diverse centinaia di euro perché non vengono previste accuratamente le spese necessarie per ogni singola voce di costo, oppure perché qualche dimenticanza rischia di far correre ai ripari all’ultimo momento dovendo spendere cifre non preventivate. 
Il piano budget è uno strumento efficace per avere sempre sotto controllo le spese che si dovranno affrontare e le relative tempistiche e vi consente di avere sempre presenti gli step già affrontati e quelli ancora da affrontare. 
Una wedding planner ha l’esperienza necessaria per inserire nel piano budget tutte quelle cose che rischiereste di dimenticare, dovendole poi inserire all’ultimo momento quando magari le risorse a vostra disposizione sono già in procinto di terminare. Inoltre, avendo ben presente la cifra che intendete destinare alle vostre nozze, la wedding planner saprà indirizzare correttamente le cifre alle diverse voci di costo e proporvi fornitori in linea con le vostre esigenze, senza rischiare di distribuire in modo poco accorto le finanze dovendo poi inevitabilmente sacrificare o tralasciare qualcosa.


3) Ridurre lo stress e godersi i preparativi

Durante i preparativi del matrimonio i momenti piacevoli sono molti, a partire dalla scelta dell’abito o delle bomboniere, per finire con gli assaggi dei dolci e le cene di prova. Ma questi momenti rischiano spesso di essere rovinati dall’ansia di avere tutto sotto controllo, dalla paura di dimenticare qualcosa o qualcuno, dalla preoccupazione di sforare il budget, dalle possibili incomprensioni con i fornitori, dal terrore di non avere abbastanza tempo per tutto o peggio ancora dalla possibilità che si verifichino imprevisti dell’ultimo minuto che sarebbero snervanti da gestire. 


Rivolgersi a una wedding planner vi consente di godervi i preparativi e lasciare che agli imprevisti e alle liste di cose e persone ci pensi qualcun altro. Un professionista esperto nell’organizzare tempi, spazi e coordinare più attori, ha sempre una soluzione per i problemi dell’ultimo minuto, tiene sempre sotto controllo le scadenze, riesce a mediare nelle incomprensioni con i fornitori, trova soluzioni alternative che rispettino i vostri gusti ma anche il vostro budget, verifica che tutto venga eseguito a regola d’arte e nel rispetto dei giusti tempi e delle vostre richieste e vi solleva da preoccupazioni di natura legale e burocratica come la gestione di scadenze, documenti o contratti.

4) Sfruttare competenze, conoscenze ed esperienza

Nei percorsi formativi che portano un organizzatore di eventi a specializzarsi nel wedding planning, ci sono una serie di corsi e laboratori che consentono di prendere dimestichezza con gli stili, le tendenze, gli accostamenti di colore, le scelte stilistiche che meglio rappresentino la personalità dei clienti e l’atmosfera che vogliono ricreare per le proprie nozze. Da queste conoscenze, da un lavoro costante di aggiornamento su siti, blog, social, riviste del settore, fiere e manifestazioni e dallo scambio costruttivo con le colleghe, nasce un bagaglio di competenze a cui le coppie possono attingere per dare il giusto mood al proprio evento, creare un fil rouge riconoscibile che distingua il proprio evento da qualcosa di più improvvisato e generato dall’accostamento di elementi che, per quanto belli, possono non accostarsi bene gli uni agli altri. Si dice che l’armonia sia percepita da qualsiasi occhio e l’animo ne gioisca, quindi creare armonia ed equilibrio per generare un’atmosfera piacevole per voi e i vostri ospiti, è un obiettivo da non sottovalutare.
Inoltre l’esperienza derivata dagli eventi di cui ha già curato la progettazione, la regia e il coordinamento, consente alla wedding planner di consigliarvi fornitori fidati o di sapervi tutelare e mediare con quelli selezionati da voi o consigliati da altri; è in grado di prevedere possibili problemi, di risolvere incomprensioni o malintesi e di dirigere la complessa orchestra di tutti coloro che prenderanno parte all’evento, facendo sempre i vostri interessi e quelli dei vostri ospiti.


5) Delegare, soprattutto imprevisti, oneri e critiche!

Dobbiamo metterlo in preventivo: ci sarà sempre qualcuno pronto a criticare e a dire la sua, anche se non gli è stato richiesto. Le vostre scelte non sempre incontreranno il gusto di tutti i vostri ospiti. Ma se scegliete di avvalervi dell’aiuto di una wedding planner potrete “rimbalzare” la critica dandole tutta la colpa: farà volentieri da capro espiatorio! 
Ma a parte gli scherzi, ciò che è più importante, è che potrete delegare a lei le incombenze di quel giorno: i camerieri che chiedono quando iniziare a servire l’antipasto, i parenti che non riescono a interpretare il tableau del marriage, i fornitori che chiedono i saldi a fine giornata, o verificare che chi si occupa degli allestimenti segua il progetto che avete approvato. Potrete godervi il vostro giorno e i vostri ospiti senza dover gestire problemi pratici e imprevisti.

credits

Al prossimo appuntamento!

Nessun commento:

Posta un commento